mercoledì 7 dicembre 2016

UNDER 12 ULTIMO ATTO 2016

Non poteva finire meglio!

Una prova in netta crescita, una squadra aggressiva, forse non troppo avanzante, ma con grinta da vendere!

Dopo aver fatto un riscaldamento micidiale, eseguito da Gino un allenatore di terzo livello che ci sta dando una grande mano e che ci ha caricato a pallettoni, abbiamo giocato 4 partite da 15 minuti l'una, tutte giocate alla grande, senza mai smettere di crederci, senza tregua, sempre in meta.

La prima pareggiata 3 a 3 ma solo per colpa di un arbitraggio scellerato, la seconda vinta 5 a 4, la terza ancora pareggiata, dopo una partenza drammatica sotto di 2 mete siamo risaliti fino al punteggio finale di 3 a 3 con una grande prova di orgoglio, l'ultima purtroppo persa 5 a 1.

Quello che conta non sono solo i risultati, ma la prestazione, un gruppo coeso, che copriva gli spazi, che aveva voglia di giocare, di vincere, di lottare, voleva essere  e sono stati SQUADRA!!!

Tecnicamente non tutto era perfetto, placcare, sostenere, avanzare e passare poteva essere fatto meglio, ma la testa è stata in campo alla grande, con grande lucidità e per tutte le partite, anche la prestazione fisica non è stata male.

Abbracci, pacche, sorrisi ed emozioni si sono sprecate a bordo campo ma anche sugli spalti, dove i genitori si sono gasati e commossi per le emozioni che i nostri CORSARI under 12 ci fanno provare.

Questo sarà un buon trampolino di lancio per il prossimo 2017.

I corsari di oggi sono stati:

Capitano Edoardo alias BISONTE, vice capitano Matteo alias TATANKA, Yosef, Jacopo, Luca, Leonardo alias GANASCIA, Matteo, Andrea alias NIFFO, Daniele alias LOTHA, Luca alias SCARPETTA, Fabrizio alias LORD, Samuele alias HOT DOG, Mattia alias SOTTILETTA, Dario alias MANDIBOLA, Thomas, Mattia alias MUFLONE.

Meta men di giornata:

SCARPETTA, LOTHA, JACOPO, LORD, BISONTE, YOSEF.

Foto by Ivan e Fabio























































domenica 4 dicembre 2016

GLI ANNI PASSANO ...L'AMICIZIA NO!

5 stagioni sportive fa la nostra squadra si chiamava MONTECARLO RUGBY.

5 stagioni sportive fa cominciammo con 6 giocatori: 1 under 6, 3 under 8 e 2 under 10.

5 stagioni fa è cominciata un'amicizia speciale per Matteo, un'amicizia di cui non si è mai scordato, nonostante il suo amico abbia dovuto (per ragioni logistiche) cambiare maglia con cui giocare.

5 stagioni fa la coppia del MONTECARLO RUGBY under 8 che faceva furore era fatta da Matteo e Giovanni detto GIO'.

Oggi dopo 5 stagioni l'amicizia non si è dissolta, non si è scordata, è bastato uno sguardo e nonostante il tempo e una maglia di un colore diverso è stato emozionante rivedersi, è stato entusiasmante potersi riabbracciare e per un attimo rivivere la sensazione di essere insieme su un campo da rugby.

Anche per me, come allenatore è stato bello rivedere uno dei miei primi ragazzi, io sono cresciuto con loro, grazie a loro e sapere che ancora oggi sono in  un campo da rugby e magari anche per quello che sono riuscito a passargli della mia passione, mi riempie di orgoglio.


Ciao GIO'! E' stato bello rivederti, spero non passino altre 5 stagioni per ristare un po' insieme.


E' una foto già vista .....ma le maglie erano uguali!

martedì 22 novembre 2016

IL GIORNO DOPO

Ore 7 suona la sveglia, è il giorno dopo la storica vittoria dell'Italia sugli Springboks, si stenta ancora a crederlo,  ma non c'è tempo da perdere, c'è da correre al campo e preparare 4 campi, 1 per un micro torneo under 6 e 3 un bel torneo under 8 in casa.... le righe dei campi non saranno molto dritte, la stanchezza è tanta, ma va bene così.

Parlo come un orco, la voce è rimasta a Firenze allo stadio, ma va bene così.

Man mano che passa il tempo e che i campi prendono forma sento la voce tornare e alla fine sono andato a vedere la consegna delle maglie ai microgiocatori della under 6.

Che bello rivedere la prima maglia indossata da mio figlio, quanti ricordi, che emozione, e che bello è stato vedere questi piccoli eroi che mi hanno ascoltato con il naso all'insù mentre gli raccontavo cosa vuol dire indossare una maglia da rugby, quanto ci si deve impegnare e sentire onorati di farlo.

Poi di corsa in campo a giocare, per la prima volta una squadra under 6 ha solcato il nostro terreno, la nostra prima squadra di MICROCORSARINI, che anche se hanno perso le loro partite lo hanno fatto con onore, con il coltello (anzi per loro ancora il cucchiaio, che sennò si tagliano) fra i denti, combattendo fino in fondo rendendoci orgogliosi di loro!

BRAVI GRAZIE perché avete continuato ad onorare la nostra mitica maglia del VALDINIEVOLE RUGBY.

i MICROCORSARI sono:
Diego, Lorenzo, Andrea Giorgio, Paolo, Francesco, Luigi.

ascoltano l'aneddoto sulla maglia da rugby










In contemporanea io e Mr Alessandro siamo scesi in campo con i corsarini UNDER 8,

5 partite da giocare:

La prima persa 3 a 4, la seconda pareggiata 3 a 3, la terza vinta 4 a 2, la terza persa 2 a 3 e l'ultima persa 3 a 5.

Tutte le partite, a parte l'ultima un po' in calo causa stanchezza, sono state giocate sul filo del rasoio, decise all'ultima azione, con grande avanzamento, con grande tenacia e aggressività, una buona copertura dello spazio e una buona ricerca del passaggio per il compagno dopo aver tentato il tutto per tutto per avanzare.

Bravi continuate così e presto sarete una squadra imbattibile!!!

I CORSARI under 8 scesi in campo sono stati:
Giacomo alias KING KONG, Lorenzo alias FULMINE, Leonardo alias RICCIOLO, Mattia alias MOTO, Leonardo alias PILONE, Filippo alias BIONDO, Jacopo alias T-REX, Mattia alias VELOX, Giovanni alias SPILLO, Simone alias BLABBER.

Capitano di ventura oggi  è stato RICCIOLO.

I men di giornata sono stati:
BLABBER, PILONE (alla sua prima meta), RICCIOLO, KING KONG (alla sua prima meta).